INDAGINE | ESPERIENZA E PERCEZIONE DEGLI ITALIANI RISPETTO ALLA MEDICINA TERRITORIALE

calendar_todayAnno: 2022

La presenza di una solida rete di Servizi Sanitari Territoriali è una necessità che l’emergenza del Covid-19 ha reso ancora più evidente.

Medicina territoriale

Il loro funzionamento è essenziale perché rappresenta per i cittadini il primo punto di riferimento sanitario sul territorio a cui si rivolgono per servizi di prima assistenza. Hanno infatti come scopo quello di prevenire l’aggravarsi delle condizioni della persona, ponendosi come alternativa all’ospedalizzazione.

A lavorare nell’ambito della medicina territoriale sono:

  • Medici di Medicina Generale (MMG)
  • Pediatri di libera scelta
  • Guardia Medica
  • Medici specialisti ambulatoriali
  • Farmacisti
  • Consultori
  • Case della salute

Trovare soluzioni e azioni concrete per adeguare i servizi sanitari territoriali alle esigenze dei cittadini è essenziale.

 

È per questo motivo che Fondazione Onda ha deciso di condurre un’indagine sul tema della ‘medicina territoriale’ rivolta a tutta la popolazione italiana.

 

I dati raccolti verranno poi presentati durante il VI Congresso Nazionale di Fondazione Onda: https://ondaosservatorio.it/it/appuntamenti-onda/vi-congresso-nazionale-fondazione-onda/.

Sostieni la salute della donna!