La violenza ha molti volti

calendar_todayAnno: 2022

La violenza ha molti volti: nessuna maschera per combatterla

Non coprirgli la faccia ma cerca il coraggio di mostrare te stessa.
Prosegue anche nel 2022 la campagna di Fondazione Onda insieme a Nicla Vassallo, filosofa e saggista.

Campagna 2022

Continuano incessantemente gli episodi di violenza fisica e psicologica ai danni di tante donne, giovani e meno giovani. Fondazione Onda procede col suo impegno al loro fianco, forte anche del riconoscimento ottenuto dalla Presidenza della Repubblica. Il proseguimento della campagna sui social “La violenza ha molti volti. Nessuna maschera per combatterla”, unitamente al coinvolgimento degli Ospedali con i Bollini Rosa, in un Open week a metà novembre, come nel 2021, sono la testimonianza del contributo che cerchiamo di offrire per sensibilizzare le Istituzioni, le donne, gli uomini, i media e la società civile al fine di fermare questo terribile fenomeno».

Al nostro fianco anche nel 2022, Nicla Vassallo, Filosofa e Comitato d’onore Fondazione Onda: «Di fronte alle violenze subite dalle ragazzine e dalle donne non si può non agire. Sono più che impegnata con la Fondazione, al fine di rendere oltremodo efficace la campagna “La violenza ha molti volti. Nessuna maschera per combatterla”, anche in questo 2022. Si tratta di difendere non solo i diritti civili e quelli umani, ma anche di riconoscere che le persone non possono né debbono venir violate. Non sussiste alcuna giustificazione per pensare che l’universo femminile debba costantemente dimostrarsi non colpevole quando viene attaccato».

Telefono Rosa

Violenza: i dati in Italia
1 femminicidio ogni 72 ore
Le donne vittime dei partner sono state il 7% in più rispetto al 2020
L'età media delle donne vittime di violenza è tra i 31 e i 44 anni
Nel 2020 si sono verificati 1.099 casi di Revenge Porn

_________________________________________________________________________________

Campagna 2021

Dal mese di maggio 2021 Fondazione Onda ha lanciato una campagna digitale sulla violenza contro le donne che ha viaggiato inizialmente sul web per avere il suo culmine nella settimana del 25 novembre 2021, in corrispondenza con la Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, con una serie di iniziative che hanno coinvolto anche gli ospedali coi Bollini Rosa e i centri antiviolenza di tutta Italia. L’iniziativa ha ottenuto la Medaglia della Presidenza della Repubblica e il patrocinio del C.N.R. e di Fondazione Libellula.

Laura De Dilectis, Fondatrice di “DonnexStrada”

Antonella Polimeni – Rettrice Università Sapienza di Roma

Maurizia Cacciatori- Icona della pallavolo italiana e speaker motivazionale

Roberto Esposito, CEO di DeRev – società di strategia digitale e comunicazione

Giovanni Bachelet, Fisico e politico italiano

Adriana Albini, Scienziata, unica donna italiana nella lista BBC 100 women of 2020

Matilde Spadafora, Fondatrice della Fondazione “Roberta Lanzino”

Sostieni la salute della donna!