Conferenza stampa di presentazione del Libro Bianco: “La salute della donna. La sfida della denatalità”

calendar_todayQuando Giovedì 26 novembre 2020

26 novembre, ore 11.30-13.00
Evento in modalità virtuale

La settima edizione del Libro Bianco realizzato da Fondazione Onda, grazie al supporto di Farmindustria, è  dedicata a una delle più importanti e urgenti sfide che il nostro Paese si trova ad affrontare, la denatalità. Il 2019 ha registrato un nuovo record negativo: la popolazione italiana continua inesorabilmente a diminuire e invecchiare. Ma qual è il nuovo scenario disegnato dalle conseguenze della pandemia da Coronavirus Covid-19? Inoltre, la denatalità è una questione solo demografica o anche sociale ed economica?

Attraverso il coinvolgimento di autorevoli esperti, afferenti a diversi ambiti, nel volume sono analizzate le cause e le conseguenze del calo delle nascite nel panorama italiano e presentate le possibili strategie per contrastarlo.

Apertura e coordinamento
Francesca Merzagora, Presidente Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere

Introduzione al tema
Giancarlo Blangiardo, Presidente ISTAT

Tavola rotonda: la voce delle Istituzioni, della scienza e dell’impresa
On. Elena Bonetti*, Ministro per le Pari Opportunità e la Famiglia
On. Sandra Zampa*, Sottosegretario al Ministero della Salute
On. Rossana Boldi, Vicepresidente Commissione Affari Sociali, Camera dei Deputati
Sen. Paola Boldrini, Vicepresidente Commissione Igiene e Sanità, Senato della Repubblica
Sen. Maria Rizzotti, Commissione Igiene e Sanità, Senato della Repubblica
Massimo Scaccabarozzi, Presidente, Farmindustria
Fabio Mosca, Presidente Società Italiana di Neonatologia

Conclusioni
Francesca Merzagora e Massimo Scaccabarozzi

Per iscriversi e ricevere il link per collegarsi all’evento è necessario compilare il modulo disponibile a questo link: https://us02web.zoom.us/webinar/register/WN_N96hIGHEQn-KdQDKIbweaA.

Il programma è disponibile nella sezione Download.

Al termine della conferenza sarà possibile rivolgere le domande agli esperti scrivendo nell’apposita chat la domanda, che verrà letta direttamente dalla relatrice

Programma

Sostieni la salute della donna!